10
Nov
Caduta dei capelli in autunno

Caduta dei capelli in autunno

Farmacie Vigorito 364

Caduta dei capelli in autunno cause e rimedi

La caduta dei capelli è un evento fisiologico e normale che si verifica ogni giorno, una persona in media perde dai 50 ai 100 capelli al giorno, ma durante il così detto "periodo delle castagne", tra ottobre e dicembre, la perdita di capelli si può intensificare ulteriormente. La perdita di capelli è un evento traumatico per ogni persona, e può diventare destabilizzante per il benessere psicologico. Generalmente il perché, della perdita di capelli viene ricondotto allo stress, alla genetica, al cambio di stagione, alla gravidanza, ma anche all'esposizione solare durante i mesi estivi. 

Se i capelli cadono solo in periodi specifici dell'anno e per meno di 6 mesi, la perdita di capelli è occasionale o reazionale, mentre se si perdono tanti capelli, per tutto l'anno o per più di 6 mesi, si tratta di perdita di capelli cronica o progressiva.

Cerchiamo di capire insieme cosa fare se si perdono i capelli, quali sono le cause e come evitare che questo fenomeno di verifichi.


Cause principali della perdita dei capelli

Il nostro organismo, durante il cambio di stagione, va incontro a diversi tipi di alterazioni e talvolta ad uno squilibrio ormonale. Il cambiamento climatico è infatti segnato dalla differenza di ore di luce e buio durante la giornata che regolano la produzione di melatonina.

La melatonina1, l'ormone che regola il ritmo circadiano (sonno - veglia) è uno degli ormoni responsabile della caduta e della crescita dei capelli, i follicoli piliferi hanno infatti i recettori della melatonina, che aumenta la produzione di capelli e ne previene la caduta. Melatonina in basse quantità può determinare condizioni di stress e una correlazione con la caduta dei capelli. Gli altri ormoni che regolano la crescita o la perdita dei capelli sono il testosterone e gli androgeni e la prolattina.

Altri fattori che determinano la perdita di capelli sono la predisposizione genetica, le carenze nutrizionali, i trattamenti cosmetici troppo aggressivi e gli eventi infiammatori:

  • La genetica è responsabile delle calvizie soprattutto negli uomini e nelle donne durante il periodo della menopausa, della gravidanza e dell'allattamento.

  • Un cattivo apporto di nutrienti, diete drastiche o cattiva alimentazione possono influire sulla crescita e sul benessere dei capelli e della cute.

  • Utilizzo eccessivo di piastre, phon e arricciacapelli, ma anche tinture, shampoo e maschere non adeguati. Visita la sezione sui Trattamenti capelli Farmacie Vigorito per scoprire il trattamento più adatto alle tue esigenze.

  • Gli eventi infiammatori, come in caso di alopecia areata o di alopecia da stress.


Quando la caduta di capelli diventa preoccupante?

Come abbiamo già detto in media una persona perde 50/100 capelli al giorno. La caduta diventa preoccupante se se la perdita di capelli, nella spazzola o nei luoghi comuni, è superiore a 100 capelli al giorno. In questo caso nel caso consigliamo di effettuare un analisi della cute e dei capelli, e di consultare un dermatologo o un tricologo per scoprire le reali cause della perdita di capelli!


Cosa mangiare per la caduta dei capelli

Una dieta ponderata è anch’essa funzionale per arginare la caduta dei capelli, soprattutto se ricca di:

  • Salmone: ricco di Omega 3, vitamine B12 e D, proteine e ferro, utili per ovviare alla secchezza.
  • Frutti di mare: ricchi di zinco, utile per stimolare il metabolismo dell’ormone tiroideo e i processi di formazione del capello.
  • Carote: apporta vitamina A, antiossidanti e betacarotene, utili per la ricostruzione e la rigenerazione dei capelli.
  • Frutta secca: apporta ferro, magnesio, potassio, Omega 3 e vitamine fondamentali per rinforzare il fusto.
  • Legumi: donano proteine, ferro e zinco, essenziali per il benessere di capelli.

Uno stile di vita sano, è bene sottolinearlo, consta anche di una costante attività fisica e del tenere lontane le fonti di stress.


Come curare la caduta dei capelli, i prodotti migliori!

Quando si perdono molti capelli, in genere la cute appare arrossata e pruriginosa, le lunghezze invece sono informi e senza spessore, in questi casi la prima cosa da fare è reidratare capelli e cuoio. Fare impacchi a base di burro di karité e olio di mandorle, oltre ad assumere vitamine come la A e la E. L'olio di cocco è benefico per apportare morbidezza e forza al fusto, mentre l'olio di Argan protegge dai fenomeni ossidativi. È essenziale, dopo aver eseguito un impacco, rimuovere i residui con uno shampoo delicato e ricco di elementi naturali ristrutturanti (e.g.: camomilla, aloe vera e avena).

Utilizzare se necessario Fiale, compresse, shampoo e maschera anti-caduta. Tra i più consigliati su Farmacie Vigorito potrai acquistare tutta la linea Bioscalin a prezzi scontati e tutti i migliori brand di trattamenti anticaduta (visita la nostra sezione Promo anticaduta) sul nostro sito inoltre potrai trovare i prodotti ideali sia per la caduta di capelli reazionale e per la caduta progressiva:


Caduta di capelli reazionale

Rene Furterer - Vitalfan Reactionelle compresse

Rene Furterer - Triphasic Reactionelle fiale

Phytocyane fiale anticaduta temporanea

Ducray Anacaps Reactive per la caduta dei capelli reazionale


Caduta di capelli progressiva

Rene Furterer - Vitalfan Progressive compresse

Rene Furterer - Triphasic Progressive fiale

Phytocyane fiale anticaduta progressiva

Ducray Anacaps Expert per la caduta dei capelli progressive

Se vuoi approfondire l’argomento oppure porre qualche domanda, contattaci info@farmacievigorito.it. Il nostro team di professionisti sarà felice di risponderti.


1 La Melatonina è un ormone prodotto durante le ore di buio dall'Epifisi, e serve principalmente a regolare il ritmo circadiano, ritmo sonno-veglia dell'organismo. 

Prodotti consigliati per te

Articoli correlati